Dimensione testo                          Contrasto

Pubblicazioni di Matrimonio Stampa E-mail

 

Modalità: E’ possibile chiedere le pubblicazioni per matrimonio con rito religioso/civile solo se almeno uno dei futuri sposi è residente nel Comune. Gli sposi al momento della richiesta di pubblicazione si devono presentare muniti di documento d’identità e codice fiscale unitamente a:

  • la richiesta del parroco in caso di matrimonio cattolico o del ministro di culto competente per territorio, nel caso di matrimonio concordatario o altro culto acattolico
  • il nulla-osta al matrimonio, rilasciato dall’ambasciata/consolato straniero, tradotta in lingua italiana, legalizzata nella firma in caso di mancanza di convenzione con lo Stato, nel caso in cui uno degli sposi sia cittadino straniero. Tale nulla-osta deve contenere le complete generalità del futuro sposo, vale a dire, nome e cognome, data e luogo di nascita, paternità e maternità,cittadinanza, residenza , stato civile e la dicitura che “giusta le leggi vigenti nello Stato che rilascia il documento, il matrimonio contratto dal proprio cittadino, esplica effetti ed è quindi valido.

La mancanza di uno o più dati sopraccitati comporta la presentazione di una certificazione di nascita debitamente tradotta e legalizzata.

Tutto il resto della documentazione viene acquisita d’ufficio dall’ufficiale di stato civile.

Osservazioni: Si consiglia per i casi particolari di contattare preventivamente l’ufficio competente al n. 035/830.121 o via mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

RICERCA NEL SITO

CONTATTO DIRETTO



Newsletter